3 gennaio 2008

Dedicata ad un bellissimo sguardo incrociato...

11 commenti:

JANAS ha detto...

... il mio film preferito..! ho letto la citazione in rosso.." che cos'è che in questo momento vorrei fare più di ogni altra cosa?" (ora continuo io:)
" Ridere !! ma certo come avevo fatto a non accorgermi che ciò che più volevo fare in quel momento... non era altro che il semplice, spontaneo RIDERE! RIDERE COME UN PAZZO!! RIDERE! Ridere come un uomo libero; libero dalla zavorre dei giorni, dei giudizi,libero dal giudizio più cattivo che il mio, ridere di me e di te, che ci prendiamo troppo sul serio, libero di prendere la vita come viene, libero di credere che potrei cambiarla, la vita che viene, ma che se poi non cambia non casca mica il mondo! libero, libero di ridere se mi viene da ridere e poi accorgermi che non m'importa di incrociare lo sguardo di chi mi crede pazzo, perchè il riso è contaggioso e chi mi guarda ha già gli angoli delle labbra rivolte in sù; lui crede di ridere di me ....ma poi si siede sul marciapiede e ride come un pazzo.. e non sa nemmeno lui il perchè!
Allora lo guardo serio e gli dico: in questo momento stai facendo ciò che vorresti fare più di ogni altra cosa!
:) ora vado anch'io a fare ciò che in questo momento vorrei fare più di ogni altra cosa... mi urge un bacio sulla guancia di mio figlio che dorme!
Ciao

Lo Zingaro ha detto...

...quello che volevi fare più di ogni altra cosa al mondo, è la cosa più bella che si possa fare in tutta la vita...

Il muretto ha fatto con te un grande acquisto Janas...

Anonimo ha detto...

Everybody’s gotta learn sometime
Change your heart
Look around you
Change your heart
Will astound you
I need your lovin’
Like the sunshine

G

Sara ha detto...

Film surreale,poetico,a volte complesso. Sull'importanza della memoria,di ciò che siamo in base al nostro passato,al nostro vissuto..
Il titolo originale,se non sbaglio,è "Eternal sunshine of the spotless mind" qualcosa tipo "l'eterno bagliore di una mente immacolata"...perchè in italiano diventa il minatorio "se mi lasci ti cancello?"
Non siamo forse importanti per il valore del ricordo che lasciamo nella mente dell'altro?

JANAS ha detto...

il verso in inglese .. del titolo del film è trantto dall'opera "Eloisa to Abelard" del poeta Alexander Pope è significa " infinita letizia della mente candida"

riporto traduzione dell'intero verso:
com'è felice il destino dell'incolpevole vestale
Dimentica del mondo, dal mondo dimenticata.
Infinita letizia della mente candida.
Accettata ogni preghiera e rinuciato ogni desiderio.
(commento personale: Bellissimo)

Zingaro grazie per il "Bell'acquisto"

JANAS ha detto...

sempre mi... girando per il tuo blog ... ho visto le tue "opere fotografiche" :) Sono bellissime, veramente, i commenti poi.. dico sul serio sei veramente bravo!! Io in confronto ..sono quella che sono, una dilettante che fotografa " a occhio" senza alcuna conoscenza tecnica! Però mi diverto .. ora ti saluto Fotografo con la F MAIUSCOLA!

Anonimo ha detto...

solo per augurare a tutti un buon anno 2008. è ovvio che esso sarà un'altro anno del cazzo. è cominciato con due nuove guerre civili nel mondo e del Italia e meglio che io non parli, visto che sono straniero clandestino, ma dobbiamo vivere! e quindi: coraggio!
a te Zingaro amico mio, auguro le foto coscienti e stupende
maksim cristan

pOpale ha detto...

un fim che amo molto e che a tratti mi assomiglia

JANAS ha detto...

popale ... ma allora voglio conoscerti subito!!!

Thirthy ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Thirthy ha detto...

Quanto adoro questo film...
è bellissimo e tristissimo

http://romansthirthy.blogspot.com/2007/10/eternal-sunshine-of-spotless-mind.html



ps avevo abagliato link!! ;)

Condividi su Facebook
Questo libro non parla di strada.
La strada solamente appare sullo sfondo. È ambientato in strada, ma non di più.
Questo libro non parla nemmeno di gente di strada. Parla di gente e basta. É stato scritto in strada, questo si...
Questo libro parla di Ricominciare. Ricominciare daccapo, cercando di capire.
O ancora meglio: non facendo nulla senza prima aver fatto lo sforzo effettivo per capire. Prima capire, poi fare. Beati coloro che nella vita non han fatto ancora niente. Le loro pene, quando una buona volta capiranno la propria strada, saranno minime.


Maksim Cristan