6 luglio 2008

Si parte...

Dopo tanti incontri, tanti momenti in cui ho messo qui sul piatto il mio vissuto, le mie emozioni, la mia vita, lascio il muretto e parto.

Non lascio solo il mio muretto ma lascio la mia città, lascio i miei amici cari, veri, i miei fratelli...conosciuti molto prima di finire sul muretto.
Torno "a casa". Per mille motivi, alcuni giusti, alcuni sbagliati. Ma è così.

Il clima in cui nasce il mio (fanculopensiero) è cambiato, io probabilmente prima di lui. Inutile continuare a pensare di poter proseguire questo cammino come in passato, perchè è tutto diverso e stare qui, come in passato, non avrebbe lo stesso sapore, lo stesso senso.
Oggi è tutto diverso.
Forse migliore.

D'istinto ho messo in privato l'indirizzo perchè volevo restasse solo per me, ma mi sono reso conto che le scritte sul muro non sono solo "mie" ma di tutti coloro che ce le hanno lasciate.
E quindi devono essere, e saranno, a disposizione di chiunque passi di lì. Sempre.

Grazie mille a tutti coloro che mi hanno accompagnato in questo cammino, che con un sorriso saluto e che spero di incontrare, per caso, nel mondo vero, su un muretto vero. 
E non più in fredde parole digitali, talvolta fraintese, talvolta anonime. 
Ma guardandoci negli occhi.

Buon proseguimento a tutti. Un abbraccio, col cuore.

Daniele
un tempo noto come Lo Zingaro.

8 commenti:

Angie ha detto...

Beh..mi spiace sinceramente non vederti più su questo muretto...mi hai emozionato e fatto riflettere molto..e solo per questo non finirò mai di ringraziarti..un abbraccio sincero e ancora una volta..ti auguro ogni bene!
Ti abbraccio...
:-D

Lo Zingaro ha detto...

Grazie mille dolce mia compagna di viaggio. Un viaggio giunto al termine, perchè un altro deve iniziare.
Un viaggio più lungo, più difficile, più importante.
Parto col sorriso facendoti un cenno con la mano e sperando, lungo la mia strada, di incontrare davvero il tuo sguardo, di abbracciarti forte, come farei adesso e di poterti sorridere, vedere il tuo sorriso.
Stammi bene e se hai bisogno metti un messaggio nella e-bottiglia e lancialo a mare. Magari mi raggiungerà.
Grazie ancora, sempre...per tutto l'affetto dimostrato.
Ciao dolce Angie, ci vediamo in giro...

Crazy Drile ha detto...

Ciao...congratulatios 4 your website amazing

greetings from Australia

Crazy Drile

pOpale ha detto...

A presto.

S.B. ha detto...

Ciao Daniele. Il fatto che il muretto ci sia sempre mi fa sperare che un giorno, quando sarà il momento, tu possa tornarci :-)

Lo Zingaro ha detto...

Ciao ragazzi...a presto! Girando capita che ci si incontri, per caso, per volontà nostra o di un disegno "più grande"...speriamo....per ora non mi resta che darvi un mio abbraccio grande...

@Drile: thanks a lot Drile...even if I can't understand how you got here from the other side of the world but...welcome even in in "the end" and...se you soon...

Tintarella di... Luna ha detto...

veramente parti???ti ho conosciuto troppo tardi...peccato...peccato veramente....

JANAS ha detto...

è normale ..uno zingaro non può stanziare sempre nello stesso luogo...ma come gli zingari ogni tanto ripassano, o casualmente capita d'incontrarli durante il nostro viaggio....
il mio augurio, dovunque tu sia, dovunque abbia piantato la tua tenda smontabile...
è che sia esattamente il posto dove vuoi stare!

Condividi su Facebook
Questo libro non parla di strada.
La strada solamente appare sullo sfondo. È ambientato in strada, ma non di più.
Questo libro non parla nemmeno di gente di strada. Parla di gente e basta. É stato scritto in strada, questo si...
Questo libro parla di Ricominciare. Ricominciare daccapo, cercando di capire.
O ancora meglio: non facendo nulla senza prima aver fatto lo sforzo effettivo per capire. Prima capire, poi fare. Beati coloro che nella vita non han fatto ancora niente. Le loro pene, quando una buona volta capiranno la propria strada, saranno minime.


Maksim Cristan