18 ottobre 2007

Cercasi Maksim

Come ultimamente capita spesso, l'altra sera ero a Milano.
Preso ormai da una vita nuova, diversa e spessi priva di tempo per fermarsi un pò sul muretto, ho preso al volo un taxi per andare a Brera. A cercare un amico.
A cercare Maksim.

Looking for Maksim

Non l'ho trovato, peccato. Ma ho avuto un sacco di tempo per girare, con la mia fedele amica nella mano destra, ad immaginare dove potesse essere successo tutto quello che ha portato al (fanculopensiero), dove fosse Icaro, dove fosse la statua di Costantino.
A volte basta l'immaginazione per viaggiare, per incontrare. Non è poco.

Prima o poi, forse, riuscirò ad incrociare quello sguardo e bere quel bicchiere di buon rosso che ci siamo promessi...non c'è fretta. Capiterà. Forse.
Il viaggio è ancora lungo e tra viaggiatori capita che ci si incontri.

16 commenti:

MasterMax ha detto...

Quando avrai bisogno di un compagno per una birra sotto il cielo di Milano, fammi un colpo e ci sederemo sulla stessa panchina.
Max

Lo Zingaro ha detto...

Senza dubbio amico mio...senza dubbio.

Anonimo ha detto...

Maksim non lo trovi in giro per Milano, attualmente è in croazia (sua patria di origne). Comunque se passi per Como, o vicino a piazza Belgioioso fai un fischio (non troppo forte perchè la bimba dorme) che scendo...

A.

Piggio ha detto...

a forza di ruotare ci incontriamo e ci scontriamo.
Ci vediamo a milano?
Un pensiero per maksim..
dove sta ora?
Ha lasciato la sua casa ma la sua @ c'è ancora?

Lo Zingaro ha detto...

Perchè no?! Visto che a Roma è dura...vediamoci a Milano!

Come dice A., il (fanculopensatore) è in Croazia... d'altronde Maksim, un pò come uno Zingaro, è difficile tenerlo fermo in un luogo e forse in uno stato d'animo.

Sempre felice di incontrare e scontrarmi con il mio Buon Pì...sempre.

Angie ha detto...

Ma lo sai che ancora non ho letto il Libro?
Rimedio al piu' presto!!!
:-)
Un abbraccione..

Lo Zingaro ha detto...

E' un bel viaggio Angie...dentro di te, alla scoperta di cosa ti rimane quando hai perso tutto, alla ricerca di chi sei veramente...a tutti i costi.
Così io l'ho visto e vissuto e, per quanto potevo, cercato di fare mio....viverlo. Fanculo a tutto quello che mi rovinava la vita: si riparte da zero, si riparte da me! E solo da me...
Questo è stato per me (fanculopensiero). Non posso che appoggiarlo! E quando vorrai, se vorrai, ne parleremo...:)

ape ha detto...

ti troverò sotto un cartone?

Lo Zingaro ha detto...

...di questo passo...pò esse!

Anonimo ha detto...

ma lo sapete che maksim prima di pubblicare con feltrinelli è stato edito da una piccola casa editrice salentina che continua a vendere la prima versione di fanculopensiero?

pare che siano addirittura in causa e che la Feltrinelli non voglia riconoscere al piccolo editore i diritti commerciali pattuiti con Maksim.


www.lupoeditore.it
www.ibs.it
www.365bookmark.it

Lo Zingaro ha detto...

Personalmente ne ero al corrente...che fossero addirittura in causa no! So anche che nella Lupo Editore c'è di mezzo anche il buon Stefano Benni, tra l'altro amico di Maksim...
I piccoli editori sono quelli che scoprono...i grandi fagocitano la fatica dei piccoli e basta!

Piggio ha detto...

ei
tutto bene?
fammi uno squilo quando passi a roma
;)

Lo Zingaro ha detto...

tutto bene amico mio....tu?
se vuoi conoscere i miei percorsi, ogni tanto butta un occhio su flickr...per ora mi è più congeniale lasciare un segno lì...ed almeno vedi dove mi trovo! :D
a presto spero di cuore...mi manca un pò il Buon Pì!

Anonimo ha detto...

oh�l� Zingarello! � da un po' che non mi faccio vivo, � vero. dovevo scontare un po' di debiti con la mia salute, ma pare mi sto riprendendo. Non sono in Croazia, sono in Puglia.
Una precisazione: Stefano Benni non centra con Lupoeditore. E' vero che siamo in causa ma non certo per colpa mia, e nemmeno per colpa della Feltrinelli. una volta credevo che i piccoli editori sono anime romantiche, ma credimi, ormai li conosco bene, non c'� diferenza tra gli editori: ci sono belli e brutti e la grandeza che occupano sul mercato non c'entra. Se vuoi te lo spiego meglio. ti lascio la mia mail, mandami un ciao cosi mi rimane la tua e quando sakgo pi� in su ci becchiamo. ormai le birre sono pi� di una, eh eh.
stto portando in giro il mio reading dedicato ad Anna Politkovskaja, e di sicuro verr� a interpretarlo anche nella tua citt�.
a presto, un abbraccio
maksim cristan

Anonimo ha detto...

dimenticavo la mail:

fanculopensiero@libero.it

"beati coloro che ancora non hanno fatto niente nella vita. quando un giorno scopriranno la loro strada, le loro pene saranno minime"
eheheheheheh

Lo Zingaro ha detto...

Bentornato sul muretto Maestro! ;)
Quando vuoi, sono qua...una siga, una birra e milioni di pensieri da condividere...
Se poi ci scappa qualche ritratto al mio scrittore di strada preferito, con il mio "terzo occhio"...non mi dispiace certamente!
A presto amico mio...a presto.

Condividi su Facebook
Questo libro non parla di strada.
La strada solamente appare sullo sfondo. È ambientato in strada, ma non di più.
Questo libro non parla nemmeno di gente di strada. Parla di gente e basta. É stato scritto in strada, questo si...
Questo libro parla di Ricominciare. Ricominciare daccapo, cercando di capire.
O ancora meglio: non facendo nulla senza prima aver fatto lo sforzo effettivo per capire. Prima capire, poi fare. Beati coloro che nella vita non han fatto ancora niente. Le loro pene, quando una buona volta capiranno la propria strada, saranno minime.


Maksim Cristan